Blog: http://saskha.ilcannocchiale.it

il tempo vola

Quest'anno è davvero un periodo pieno di sorprese e novità!

dopo il matrimonio e lo splendido viaggio di nozze a bruxell, il tempo di festeggiare il natale e ci siamo trovati immersi all'improvviso in un nuovo cambiamento improvviso, che ci ha messo alla prova non poco...

dopo aver rinnovato il nostro contratto annuale da solamente un mese, il padrone di casa viene a prendere come al solito l'affitto con però una sgradevole sorpresa...

stufo delle spese avvenute quest'anno (in effetti tra la caldaia morta quest'inverno, il pavimento della cucina saltato e i problemi al lavandino della cucina, anche per noi i disagi sono stati parecchi) e col figlio che si sposa, ha deciso di vendere la casa che attualmente occupiamo, per cui come da contratto ci da 3 mesi di tempo per sloggiare...

ovviamente siamo andati nel panico! il mio povero martirio tra l'altro era in pieno periodo d'esami all'università, la neve faceva capolino un giorno sì e l'altro pure e nemmeno a farlo apposta, giusto da poco i miei hanno cambiato la sala e i suoceri la cucina, mobili che a saperlo ci sarebbero stati utili in questa emergenza >___<

così dopo aver discusso inutilmente con il padrone di casa per la scorrettezza della sua decisione senza il minimo preavviso, ci siamo trafelatamente buttati su tutte le agenzie del paese.

scopriamo subito, con nostro disappunto, che gli appartamenti in affitto disponibili sono pochissimi, cari e raramente arredati, così decidiamo alla fine di buttarci sulle vendite, anche se io sono un po' preoccupata..

con la crisi che incombe e la minaccia di cassa integrazione che in questi mesi aleggia spesso in azienda, l'inquietudine è d'obbligo, ma anche le scelte sono ben poche.

Dopo aver visto la bellezza di 25 case, restringiamo la rosa di scelta a tre.

la prima in classifica è un appartamento abbastanza vicino alla stazione, in un palazzo signorile e totalmente ristrutturato, l'ideale visto che non abbiamo il tempo di farci lavori e con la speranza della rivalutazione nel tempo, visto che speriamo di andarcene da novi entro i 5 anni.

purtroppo rifiutano la nostra offerta, così ci rivolgiamo al secondo.

questo è al piano rialzato di una palazzina degli anni 50, con un cortiletto comune e un ampio parcheggio per gli inquilini.

vengono fuori però alla seconda visita un po' di omissioni e magagne che ci fanno rinunciare anche a questo.

il terzo è un appartamento dentro ad una cascina restaurata dell'800, due anni fa ma con la facciata da  finire, divisa in 6 appartamenti, di cui noi occuperemo quello centrale in alto.

ci sono dei lavoretti da fare, la cucina da ripiastrellare e il bagno, ma ha la doppia cantina e il box staccato dalla casa, con una sorpresa: un piccolo orto annesso che ci convince del tutto! il box diventerà la sede dei lavoretti di legno del martirio e della sua batteria, finalmente la potrà rimontare! visto che la cascina è in un ampio cortile e il box distante dalla casa, non dovrebbero esserci problemi, mentre la cameretta per i bimbi diventerà il mio studio per dipingere e creare di nuovo bijoux e statuine col cernit.

Ora siamo presi dalla questione mobili, il rogito se tutto va bene è previsto per fine aprile, e per la prima volta abiterò in una casetta tutta mia!!!

sono emozionata e spaventata al tempo stesso, 30 anni di debiti sulla nostra testolina non sono certo pochi... i nostri genitori si sono rimboccati le maniche e han messo mano ai risparmi per aiutarci a saldare l'anticipo, e questo è stato un inaspettato, splendido regalo!

non so purtroppo quando potrò ancora scrivere...

mi manca il blog, i miei amici blogghini da visitare e commentare, ma tra la ricerca mobili, il notaio, i muratori, il trasloco, le pulizie delle due case, la gente che viene a vedere questa e il periodo pre allacciamento nella casa nuova temo che mi terranno lontana ancora un po'... 

Pubblicato il 5/4/2010 alle 18.50 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web