.
Annunci online

saskha


Articoli


1 settembre 2006

Messaggi in bottiglia N°5

E' arrivato settembre, e con esso ricominciano i messaggi in bottiglia gettati nel mare del web!!!
come sempre, annunci personali, mostre, piccoli eventi e consigli dalla comunità virtuale...
vi ricordo che, nel caso vi interessasse un annuncio o voleste partecipare all'iniziativa, non dovete fare altro che mandarmi una mail, all'indirizzo nel profilo ^___-

L'hackmeeting 2006 si svolgera' questo anno a Parma da venerdi' 01 settembre a domenica 03.
Meeting point alla stazione ferroviaria di Parma alle ore 14 del 28 agosto.
L'hackmeeting e' l'incontro delle comunita' delle controculture digitali e non, e delle individualita' che si pongono in maniera critica e propositiva rispetto all'avanzare delle nuove tecnologie, sempre piu' legate a doppio filo al controllo sociale, alle imprese belliche e alla commercializzazione di ogni spazio vitale.
3 giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo.
L'evento e' totalmente autogestito: non ci sono organizzatori e fruitori, ma solo partecipanti.
L'hackmeeting si svolge ogni anno in una diversa citta' italiana in accordo con le realta' locali interessate in strutture che rispondano allo spirito di autogestione che anima l'evento.
INFO: canale irc #hackit06 su irc.autistici.org  -  Sito web di riferimento: www.hackmeeting.org

--
 
MI CHIAMO MARIA ADRIANA E SPERO VOGLIATE UNIRVI A ME NELLO SPEDIRE UNA MAIL DI PROTESTA (POTETE COPIARE LA MIA) ALLA DIRIGENZA DEL BIOPARCO DI ROMA PER SENSIBILIZZARLA SUL PROBLEMA DEI 3 ORANGHI (Martina, Petronilla e Zoe) RIMASTI ORMAI RINCHIUSI (LO SPAZIO ALL'APERTO E' STATO DATO TUTTO AGLI SCIMPANZE') IN UNA GABBIA DI VETRO.
QUESTA E' UNA MIA INIZIATIVA PERSONALE, PERCHE' I LORO SGUARDI PARLANO DA SOLI.
Al direttore del Bioparco - Dott. Fulvio Fraticelli - info@bioparco.it
Gentile direttore, la prego di prendere provvedimenti in favore dei tre oranghi che si trovano presso la Vs. struttura.
Questi animali che precedentemente potevano beneficiare di un minimo spazio anche all'aperto, ora sono reclusi in questa "gabbia di vetro" senza alcuna possibilità di affacciarsi all'esterno.
Sono felici per gli scimpanzè che beneficiano ora di molto più spazio ma, forse, invece di sottrarlo agli oranghi, si poteva trovare una soluzione alternativa.
Spero che, LEI, possa prendere provvedimenti in favore di questi poveri animali che, a guardarli negli occhi, si fa fatica a chiamarli "animali". Grazie per quanto potrà fare.
 
--
 
Scriviamo per dichiararci contrari alla decisione della Provincia di Savona di abbattere 800 caprioli nel calendario venatorio 2006/2007.
In particolare: da sabato 02 settembre 2006 a lunedì 30 ottobre 2006 caccia aperta al capriolo maschio (adulto e giovane); da sabato 02 dicembre 2006 a lunedì 29 gennaio 2007 invece caccia aperta al capriolo femmina (adulta e sottile - piccoli: maschi e femmine).
Indirizziamo le nostre proteste a:
m.bertolotto@provincia.savona.it, presidente@provincia.savona.it, l.rambaudi@provincia.savona.it, c.siri@provincia.savona.it, c.scrivano@provincia.savona.it, info@provincia.savona.it, urp@provincia.savona.it .
Inviando un messaggio personale (altamente consigliato), e non usando il messaggio-tipo, di seguito riportato, non trascuriamo di spedirlo anche, in copia, a testate giornalistiche del posto, quali: direttore@savonanotizie.it, savona@ilsecoloxix.it, savona@lastampa.it .
Messaggio-tipo:
Mi unisco alla protesta per la "caccia di selezione" a 800 caprioli decisa dalla provincia di Savona.
Quand'e' che i governanti locali decideranno di lavorare seriamente al problema della sovrappopolazione (se tale problema esiste) anziche' ricorrere sempre a non-soluzioni barbare e cruente che pero' fanno contenti i cacciatori?

--
 
Vi ricordo sempre:
 
Fabrizio mette in vendita la sua tavola: "Vendo Tavola Windsurf usata MISTRAL EXPLOSION in buonissimo stato (la tavola non ha MAI SUBITO RIPARAZIONI, ha solo dei graffi dovuti al normale utilizzo della stessa al lago con spiaggia di sassi)
Vol. 128 lt. - misure: 288 cm x 58 cm - materiale: CST
inclusi: Sacca con cerniera (la cerniera e' da riparare) + Pinna + Piede d'albero
CONTATTARE FABRIZIO (milano)  ---
 
Stefania vuole aiutare una sua amica: "Ciao. Devo passarti la richiesta di un'amica: deve dare via il suo cane che è un incrocio tra un pastore tedesco e un pittbull, marrone a pelo corto e dal carattere buono. Ha fretta di darlo via, non ne so la ragione ma so che non vuole lasciarlo ad un canile. Purtroppo non so di più, se hai bisogno d'altro contattami pure.
Lei si chiama Elisa, abita a Mortara (PV)
per i dati contattare via mail me
 
--
 
Paola da Bari cerca informazioni romane: "Salve,
mi chiamo Paola e scrivo da Bari.
Forse, con un pizzico di fortuna, entro il prossimo anno riuscirò a trasferirmi a Roma.
A me Roma piace tutta, ma ho letto in una intervista rilasciata da Cristina Comencini che un posto davvero unico nel suo genere è a Roma il quartiere "Trieste".
Lei lo decanta per la sua atmosfera e per il silenzio, praticamente impossibile da trovare in una "metropoli".
E' probabile che si tratti di uno dei posti più chic di Roma, ed è altrettanto improbabile che possa sperare di trovare lì una casa, visti i costi alle stelle.
Mi basterebbe però anche solo avere qualche ragguaglio in più su questo quartiere, giusto per sognare... anche se stupendo potrebbe non essere quello più adatto alle mie esigenze...
Ad ogni modo, se qualcuno lo conosce o vi abita, provate a raccontarmelo un po'.
Ve ne sarò grata.
Se abitate in un qualsiasi quartiere romano che giudicate "super" per servizi, trasporti, bellezze architettoniche e quant'altro, mandatemi comunque due righe. Mi darete un grosso aiuto per decidere dove sistemarmi."

una gattina cerca casa:
"Mi chiamo Marylin, proprio come la Moonroe!
io pero' sono piu' affascinante e ho degli occhi semplicemente magnetici di un bellissimo blu, che rimarranno cosi' per sempre perche' qualche mio avo era un
siamese di razza pura. Il flash della macchina fotografica non mi rende giustizia. Ho un carattere molto aperto: curioso e intraprendente, nulla mi spaventa, anzi! ho tanta voglia di curiosare e capire cosa c'e' al di fuori del gattile dove vivo ora. La famiglia che fa per me deve solo essere un po' paziente: sono tanto vivace e birichina, ma so anche essere molto coccolona!! Se vi va di conoscermi, vivo a Busto Arsizio! tra l'altro è:
- vaccinata
- sverminata
- educata alla cassetta

ed ora un paio di mostre:

Con il Patrocinio del Comune di Crema, della Provincia di Cremona e della Regione Lombardia si inaugura il 1° Settembre 2006 la 24° Rassegna di Pittura e Scultura Astratta, Informale e Concettuale negli spazi dell'ex Convento di Sant'Agostino a Crema presso il Museo Civico di Crema, prossima Cittadella della Cultura. La Rassegna fa parte di un ciclo itinerante che si sposta tra i siti monumentali più antichi e prestigiosi d'Italia e giunge alla sua 24° Edizione alla vigilia del suo decimo anno di vita.
Le Rassegne del ciclo si propongono di riqualificare nonché di ricollocare storicamente le Arti della Pittura e della Scultura all'interno di un contesto storico monumentale che ne giustifica l'ormai raggiunta "classicità" in un confronto dialettico e costruttivo con quegli aspetti dell'espressione artistica agita con mezzi e strumenti totalmente altri dalla Pittura e valutati nell'ottica dell'attualità storica dalle Istituzioni di tutto il mondo (in Italia: la Biennale di Venezia e le Gallerie Civiche del circuito G.A.M.)
Gli Artisti che hanno aderito al Progetto sono maestri professionisti, riconoscibili su pubblicazioni ufficiali e sono stati individuati nell'ambito di un ampio lavoro di ricerca sviluppato in decenni di attività da Giulia Sillato, Storico dell'Arte di scuola longhiana, lavoro che si è prefisso un indagine scientifica sui percorsi evolutivi dell'Arte.
Le Rassegne sono autofinanziate, ma godono del sostegno degli Enti Pubblici di tutta Italia e risultano totalmente esenti da fini di lucro. Le Rassegne, regolate da uno Statuto che ne fissa la destinazione socio culturale, hanno la funzione di sostenere il Patrimonio Artistico Nazionale attraverso la pubblicità prodotta dalle Mostre e dalla pubblicazione dei Cataloghi, i cui proventi vanno all'Istituzione del Monumento ospitante.
per informazioni, www.exibart.com

Dal 30 novembre al 3 dicembre 2006

Il nuovo nome della Fiera di Bolzano, nato dalla fusione delle parole Kunst (arte in tedesco) e Start (partenza, inizio), caratterizza un appuntamento commerciale e culturale di frontiera, idealmente affacciato fra l'area italiana e quella mitteleuropea, che si arricchisce alla 3a edizione di un'attenta scelta delle migliori gallerie giovani a livello internazionale.
L'intento è quello di radicare su un territorio vivace e plurilingue - che immediatamente evoca benessere, ma anche passione per l'arte e per la cultura - una fiera gioiello, che anziché puntare sul numero degli espositori offra un privilegiato luogo d'incontro e di affari per un collezionismo in crescita, transfrontaliero, sempre più preparato ed esigente

Fiera Bolzano S.p.A.
P.zza Fiera 1 - 39100 Bolzano (BZ)
T +39 0471 516 210 / F +39 0471 516 220
info@kunstart.it
www.kunstart.it

da oggi vi segnalerò anche dei ristoranti etnici, la mia passione...ovviamente non faccio pubblicità a pagamento, semplicemente amerei condividere con voi posti in cui si mangia bene, si sa mai dove si va a finire a mangiare, quando si visita una città! ^__^
i voti saranno da 1 a 5

per gli appassionati del giapponese, oggi vi consiglio:

il sushi bar a genova, sono 17,50 a persona, per pescare dal tapis roulan tutti i piattini che la vostra pancia potrà contenere ^__^
si trova al centro commerciale la fiumara, sotto il cinema...voto 3 1/2

ristorantino davvero bello esteticamente, a pranzo pure conveniente con i menù abbondantidai 10 euro in su, è il ristorante giapponese
Shun feelin'sushi, viale tunisia 6 milano
una delle cose più buone a mio avviso sono gli uramaki, dei rotolini di sushi rivoltati e pieni di roba *___*     voto 5!

altro ristorante di milano giapponese da segnalare
minoyoshi, via trivulzio milano, davanti al pio albergo trivulzio...
ristorante dall'estetica non particolare, simile ad un cinese, ma che fa la soba (pasta al the verde in brodo) e il carpaccio di tonno alla giapponese più buono di milano!
voto 4

a venerdi prossimo!!!




permalink | inviato da il 1/9/2006 alle 17:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


31 agosto 2006

Blog Day 2006



Nella mia profonda ignoranza sul mondo dei blog (in fondo è da poco che ne faccio parte) non lo sapevo, ma leggendo qua e là all'interno del cannocchio, ho scoperto che oggi è il blog day...

una piccola occasione per festeggiare nel mondo del web questo neonato sistema di comunicazione così diverso e caratterizzante per ognuno....
c'è chi parla di politica, inseguendo i suoi ideali, chi per sfogare la sua fantasia surreale, c'è chi lo usa come diario virtuale, con disavventure, sfoghi, sentimenti, chi lo usa come esercizio di stile per allenare la sua penna magica, incantando lettori di passaggio e non...

questa iniziativa nascerebbe per scambiarsi i nomi di 5 blog, differenti dal nostro ma che ci hanno particolarmente colpito....
io purtroppo non so le lingue, quindi non segnalerò blog di culture diverse, come consigliato dalla manifestazione..
tra l'altro essendo da poco in questo mondo, ne conosco davvero pochi al di fuori del fantastico mondo del canocchio....
comunque, farò del mio meglio, anche se, tra quelli con cui ho avuto un colpo di fulmine, ho fatto i bigliettini e li ho pescati a caso, sennò non ce l'avrei mai fatta a fare una cernita così crudele!!!

quindi, non me ne vogliano quelli non nominati, siete comunque nel mio cuore *_____*

1- http://ilpaperoflambee.splinder.com  ironico, irriverente, disastrosamente divertente
2- http://jericho.ilcannocchiale.it          con stellina senza cielo, fu un colpo di fulmine..splendida!
3- http://ofyp.ilcannocchiale.it             quando lui scrive, io sogno...
4- http://markino.ilcannocchiale.it        pantagruelico, logorrroico, divertente e informativo
5- http://starlet.ilcannocchiale.it          la seguo da poco, ma la sua simpatia e il suo modo di scrivere così frizzante e sbarazzino, la sua ironia piccante mi hanno conquistato subito!!!


metterò anche io una striscia a lato del blog con i miei preferiti, ma una special nomination la voglio dare comunque a persbaglio, che mi ha conquistato con il suo nonna's day e che ho iniziato a leggere pagine addietro davvero da poco...monlto simpatica ed intrigante!!!




permalink | inviato da il 31/8/2006 alle 21:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


30 luglio 2006

Messaggi in bottiglia N° 4

Ed eccoci all'ultimo lancio delle bottiglie nel mare del web, prima delle ferie..
riprenderanno a settembre, vi aspetto numerosi, partecipate! ^^
come sempre, per chi fosse interessato a far parte della catena o anche ad un solo degli annunci pubblicati può mandarmi una mail.


a trento si svolgerà una mostra davvero affascinante, per  chi è interessato: Girolamo Romanino. Un pittore in rivolta nel Rinascimento Italiano
Dal 29 luglio al 29 ottobre 2006
Orari 10.00 - 18.00, chiuso il lunedì
Catalogo Silvana Editoriale
CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO
Via Bernardo Clesio 5 (38100)
Info tel. 0461 233770
info@buonconsiglio.it
www.buonconsiglio.it
 
--
 
Carlotta di Prato ha deciso di farsi avanti e butta anche lei la sua bottiglia in mare: "Salve! Come vedi ho deciso di scrivere anche io e non solo di rispondere agli altri messaggi in bottiglia...volevo dirti che l'idea è fantastica..
Veniamo al messaggio che ti chiedo cortesemente di buttare in mare:
il mio nome è carlotta ho 21 anni e sono di prato..cerco amici nelle città vicine per parlare di wicca e affini..^^
 
--
 
Artemide ci ricorda che: "Volevo segnalarti che 8 9 e 10 agosto a Picinisco (è un paesino in provincia di Frosinone dentro il territorio del Parco Nazionale d'Abruzzo - è bellissimo!), ci saranno tre giorni di festa popolare per riscoprire le nostre radici culturali legate al mondo dell'agricoltura e dei pastori. In tutti e tre i giorni si potranno assaggiare prodotti tipici del luogo e la sera acoltare concerti di musica tradizionale e musica celtica (Picinico è l'unico paese che produce le zampogne, strumenti molto simili alla cornamusa). Inoltre il 10 agosto è stata organizzata una nottata al fuoco dei falò e con il naso all'insù per guardare le stelle. Per chi volesse partecipare alla festa (e davvero lo consiglio!) c'è un bellissimo ostello del Comune, in un palazzo antico completamente ristrutturato che costa pochissimo!  
--
 
Fabrizio mette in vendita la sua tavola: "Vendo Tavola Windsurf usata MISTRAL EXPLOSION in buonissimo stato (la tavola non ha MAI SUBITO RIPARAZIONI, ha solo dei graffi dovuti al normale utilizzo della stessa al lago con spiaggia di sassi)
Vol. 128 lt. - misure: 288 cm x 58 cm - materiale: CST
inclusi: Sacca con cerniera (la cerniera e' da riparare) + Pinna + Piede d'albero
 
--
 
Stefania vuole aiutare una sua amica: "Ciao. Devo passarti la richiesta di un'amica: deve dare via il suo cane che è un incrocio tra un pastore tedesco e un pittbull, marrone a pelo corto e dal carattere buono. Ha fretta di darlo via, non ne so la ragione ma so che non vuole lasciarlo ad un canile. Purtroppo non so di più, se hai bisogno d'altro contattami pure.
Lei si chiama Elisa, abita a Mortara (PV)  
--
 
Paola da Bari cerca informazioni romane: "Salve,
mi chiamo Paola e scrivo da Bari.
Forse, con un pizzico di fortuna, entro il prossimo anno riuscirò a trasferirmi a Roma.
A me Roma piace tutta, ma ho letto in una intervista rilasciata da Cristina Comencini che un posto davvero unico nel suo genere è a Roma il quartiere "Trieste".
Lei lo decanta per la sua atmosfera e per il silenzio, praticamente impossibile da trovare in una "metropoli".
E' probabile che si tratti di uno dei posti più chic di Roma, ed è altrettanto improbabile che possa sperare di trovare lì una casa, visti i costi alle stelle.
Mi basterebbe però anche solo avere qualche ragguaglio in più su questo quartiere, giusto per sognare... anche se stupendo potrebbe non essere quello più adatto alle mie esigenze...
Ad ogni modo, se qualcuno lo conosce o vi abita, provate a raccontarmelo un po'.
Ve ne sarò grata.
Se abitate in un qualsiasi quartiere romano che giudicate "super" per servizi, trasporti, bellezze architettoniche e quant'altro, mandatemi comunque due righe.
Mi darete un grosso aiuto per decidere dove sistemarmi.
--

a venezia invece, si svolgerà uan mostra di capolavori dal 200 al tardo 700, quadri inediti di una collezione privata. per informazioni:
VENEZIA. Capolavori dal XIV al XVIII secolo nella Collezione Lia
Fino al 1 ottobre 2006
Orario: Da martedì a domenica ore 10.00 - 18.00 nei mesi estivi, da venerdì a domenica, prolungamento dell'apertura fino alle ore 20.00. Chiuso il 15 agosto
tariffe: biglietto intero: e 6.00, biglietto ridotto: e 4.00, biglietto speciale: e 3.00. Le tariffe comprendono l'ingresso alla mostra e al museo
Catalogo: Silvana Editoriale
Museo Civico "Amedeo Lia"
via Prione, 234
19121 La Spezia
Tel. 0187.731100
segreteria.museolia@comune.sp.it
www.castagna.it/musei/mal

ed anche per questa settimana è tutto, buon week ^___-




permalink | inviato da il 30/7/2006 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


9 maggio 2006

Quello che le aziende non dicono...

dovo aver letto il libro 4 salti in padella, pensavo di aver sentito di tutto...
e invece, non c'è mai limite a ciò che si fa nell'industria alimentare, pur di avere profitto...

il candido, bianco zucchero cristallino non è proprio innocente come appare.
come ben sapete lo zucchero bianco non esiste e quello che mettiamo nel caffè viene trattato per renderlo immacolato.
dopo averlo trattato e filtrato viene decolorato con carbone animale come ultimo passaggio viene aggiunto il <<Blu Oltremare>> o il <<Blu Indantrene>> per eliminare i riflessi giallognoli (chissà a chi danno fastidio poi... bha..)

sta di fatto che il blu oltremare (nonostanze l'innocente nome) è una sostanza tossica e blu indantrene, che serve anche lui per rendere lo zucchero bello e lucente deriva paradossalmente dal catrame... quindi è cancerogeno.

chiaramente non si vuole affermare che un cucchiaino da caffè sia pericoloso ...ma un uso quotidiano per una vita intera da potenzialmente problemi legati al sistema immunitario che è il primo a risentirne...
secondo le ultime ricerche dell'istituto tosicologico di roma,
"quando mangiamo 50 gr. di zucchero bianco, la capacità fagocitaria dei globuli bianchi si riduce del 76% e questa diminuzione del sistema di difesa dura circa 7 ore."

La soluzione è semplice: cominciare a far uso di Miele (dolcificante per eccellenza) oppure di zucchero di Canna quindi non raffinato (occhio che qualche pazzo svitato tosta lo zucchero per farlo sembrare di canna....ma quante ne sanno!!!!), che oltretutto è scandaloso che costi di +, visto che a livello di produzione vi sono meno spese...
ma si sa, quando una cosa va di moda, il commercio ne approfitta....

passsiamo ad altre simpatiche cosucce...
dalla fabbrica del riciclo industriale selvaggio (che niente ha a che vedere col rispetto dell'ambiente, nasce il limonene sintetico.
il limonene è largamente presente in natura, particolarmente nella scorza di arance e limoni. è un olio essenziale che da quel caratteristico profumo al frutto...
tuttavia viene anche prodotto per sintesi dall'industria chimica tramite distillazione dei polimeri presenti nei pneumatici da camion...
fino a qui, non ci sarebbe nulla di male, se il prodotto sintetico ci si limitasse ad ggiungerlo a profumi, detersivi, sigarette..
il problema è che v iene invece utilizzato anche per produrre i succhi di frutta concentrati, per dentifrici, bibite, ecc...
scopro poi che lo stesso materiale (pneumatici riciclati non depurati dai residui tossici) viene infine utilizzato in molti parchi gioco per ricoprire il pavimento in modo da renderlo "antitrauma" per i bambini.

non c'è che dire, loro si che si intendono di riciclaggio intelligente...

saskha

 




permalink | inviato da il 9/5/2006 alle 23:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


20 aprile 2006

violentati a roma 200 bambini

sentivo con sgomento questa notizia oggi al tg, notizia che mi ha tolto il sangue dalle guance e il sorriso ottenuto in un pomeriggio di sole in giro con il mio amore....

bambini a cui hanno tolto la spensieratezza dell'infanzia, a cui hanno segnato l'esistenza...adescati e violentati per mesi. 200  bambini finiti nelle mani di pedofili che in cambio della loro gioventù e purezza offrivano loro ricariche, cellulari e scarpe firmate.
in manette sono finite 20 persone, ma qante ancora sono dietro a questo smercio infame?
quante quelle che godono nel vedere le violenze riprese e ripetute, da internet allo spaccio di materiale audiovisivo tra gli amatori infami di un genere del più immondo???Telefono Azzurro lancia l’allarme: dal 2002 a metà 2005 i minori vittime di abusi sessuali sono stati 2.647.
2647 vite a metà, ragazzi che vivranno sempre la sessualità come qualcosa di sporco, di alieno, di ostile, che non sapranno mai amare e fidarsi veramente del prossimo.
ma che società è la nostra, che partorisce a getto continuo queste amenità?

saskha




permalink | inviato da il 20/4/2006 alle 0:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 marzo 2006

la vera storia italiana

sono andata a casa di mia suocera, e ho visto con stupore, sul mobile della cucina, una rivista dalla grafica stile panorama, con su in copertina una foto patinata del berlusconi, con un titolo a caratteri cubitali: la vera storia italiana.

io non sono di destra, ma qui non è questione d partito, qui è questione di: violazione della par condicio, no mi sembra che sia stato fatto un abrobrioso giornaletto di propaganda dalla sinistra, violazione della privacy, come cappero ti permetti di mandarmi a casa a nome mio un giornale che non ti ho chiesto???
e, spero di no, gli ennesimi soldi dei contribuenti buttati nel cesso, visot che il finanziamento ai partiti è vietato, nn penso che se lo sia pagato di tasca propria, ma su questo posso solo presupporre.

il giornaletto è sulla falsariga di quello spedito nella sua prima campagna elettorale, anche sse quello, a confronto con le baggianate di questo, è stato un opuscolo fine ed equilibrato...
quello era sulla sua vita, sull'uomo man made (gran cazzate, pure lì, visto che faceva la piccola fiammiferaia povera che si è tirata su dal fango da sola, quando suo padre era un importante banchiere, fossero tutte così le famiglie povere, però ogniuno può romanzare la sua vita come vuole ) questo invece è su quello che avrebbero fatto come governo in questi 5 anni, con accenni su quello che vorrebbero portare avanti (finalmente qualcosa sul programma, ma è proprio un accennino, non sia mai).

sta rivista è davvero un capolavoro, soprattutto la livello grafico/coloristico, che mostra i 5 anni del governo berlusconi con un’enfasi che ha dell’epico.
una carrellata di successi, opere pantagrueliche, progetti pirotecnici del governo da cui emerge un’italia che giganteggia in tutto il mondo: un paese con meno tasse, più computer, vicino ai giovani, più sicuro e con università che manco a yale.

il tutto corredato da foto che infondono un’atmosfera tra il leggendario e il mitico: berlusconi solare come un ventenne circondato da bambini, o sorridente mentre dà pacche sulle spalle a capi di stato, ), con l'elmetto da pompiere e amenità simili, in pose da divo davvero esilaranti...
l’insieme evoca non tanto churchill, quanto gesù.
tanto è vero che a pagina 131 sotto la foto del premier con ratzinger il titolo è di modestia definitiva: "il Papa incontra berlusconi."
a dir poco hollywoodiane, poi,  le foto degli italiani: coppie in stile brad pitt e angelina jolie, anziani felici e gagliardi come quarantenni, poliziotti più belli di tom cruise, giovani disoccupati di buon umore appena usciti da una beautyfarm, famigliole che in confronto quelle della barilla sono tristi e pezzenti.
per contro, i leader ulivisti appaiono guerci e deformi, zozzi e brutti come chi ha passato la notte in questura (sembrano foto prese da novella 3000, con smorfie e luci crudeli, da sganasciarsi XD).
devo dire che preso nel giorno giusto, puoi leggerlo tra il divertito e l'indispettito, e mi chiedevo se una cosa del genere può davvero convincere qualcuno degli indecisi, o il pensionato di turno...
sicurmente, storici e giornalisti hanno ora l'obbligo di consultare "La vera storia italiana" e di rivedere le loro ottuse convinzioni.

ironia a parte, rimango comunque sempre più perplessa su come viene costruita la campagna elettorale in italia, per nulla chiarificatrice, fatta di accuse e ridicolaggini, per niente chiarificatrice ma solo esasperante....
mai come quest'anno non vedo l'ora che venga il giorno per avere un po' di quiete, ed allo stesso tempo, non sono per nulla convinta del mio voto...

benigni, saggio uomo, ha detto: "non siamo cittadini votanti...siamo auditel..." e io sono stanca di essere presa per il culo...dopo moro, la politica è sempe stata fatta dall'alto e dal basso, e noi si è visto poco o niente..
quanto mi da fastidio questo... dover decidere lo stesso piatto con una salsa diversa...questo non è scelta...

saskha




permalink | inviato da il 31/3/2006 alle 0:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


3 marzo 2006

panico irrazionale causato dall'aviaria tracima nella caccia ai randagi

qualche giorno fa, non appena lessi del sospetto caso di morte per aviaria di un felino iniziai a sudare freddo...

sapevo che prima o poi sarebbe scoppiato il panico e la marcia anti randagi....
e il sentore cassandresco ha avuto oggi conferme.

in germania è stato dato il via libera per la caccia ai randagi, nella fantomatica speranza di prevenire questo tanto chiamata e agognata epidemia pantagruelica.

gli ambientalisti sono subito insorsi indignati, domandando almeno, visto che in effetti tutti su giornali e tg parlano di segni particolari della malattia, ma nesuno cita quali, di non fare una strage ingiustificata e frettolosa, di insegnare a riconoscere un animale malato da uno sano.

i media sono davvero fantastici, come voltagabbana....
prima han passato mesi (quando l'epidemia sembrava circoscritta nel solo oriente) a fantasticare su questa crisi e sulla pericolosità di contagio e di dilagamento a macchia d'olio della malattia, ora non fanno che parlare di panico ingiustificato e irrazionale da parte della popolazione....
chissà mai chi lo ha fomentato....

comunque ci tengo anche io a precisare che per essere contagiati bisogna vivere a stretto contatto con gli uccelli e le loro feci, in condizioni igieniche davvero precarie, e la carne se ben cotta è totalmente sicura.

per quanto riguarda la questione felini, consiglierei ai tedeschi possessori di cani e gatti di farli gironzolare da soli per le città il meno possibile, per quanto nn si sappia ancora, almeno noi poveri cittadini, ufficialmente come sia avvenuto il contagio ai mammiferi.

saskha




permalink | inviato da il 3/3/2006 alle 1:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


15 febbraio 2006

censura cinese

di ieri la notizia che la cina sembra aver fatto un altro passo avanti nel suo sviluppo sociale e per i diritti umani.

ha riconosciuto il lavoro minorile e i problemi che comporta...

per quanto possa essere contenta per questo riconoscimento ufficiale, sono da un po' preoccupata delle notizie allarmanti sulle censure cinesi sempre + restrittive che si leggono invece sul web...

L’indipendenza di Taiwan? Il massacro di Tienanmen? Il Dalai Lama, esiliato dal Tibet occupato? Il movimento spirituale Falun Gong vietato dalle autorita' di Pechino? Semplicemente non esistono; non almeno per gli utenti cinesi che cercheranno queste, e tante altre, parole chiave sul motore di ricerca piu' famoso del mondo....

e non solo... per chi pensa di fare il sovversivo e spargere notizie sul web tramite blog personali sulle loro condizioni spesso inumane, ci pensano gli accordi che lo stato ha preso a suon di soldoni x avere il totale controllo: basta stipulare accordi economici con le società di tecnologia americane, con Yahoo!, Google, Microsoft.

accordi che consentono alle dittature il controllo sui cittadini e alle società di fare soldi e di conquistare mercati.

fa discutere proprio in questi giorni il nuovo caso di censura del governo cinese nei confronti del sito internet di un dissidente, provocato da una "soffiata" di una multinazionale delle comunicazioni.

per la seconda volta in meno di sei mesi, infatti, il motore di ricerca Yahoo! è stato accusato di "collaborare con il governo cinese nella repressione del dissenso", riprendendo un articolo pubblicato su internet dallo scrittore Liu Xiaobo.

yahoo! Inc., infatti, avrebbe cooperato con gli investigatori fornendo le informazioni che hanno portato all'arresto del dissidente li zxhi.

li ora è stato condannato a otto anni di reclusione per "sovversione", dopo aver tentato di aderire al partito democratico cinese.

in italia invece han cercato di non far passare la notizia di una manifestazione, soffocata a suon di bastonate, chei dipendenti della succursale di una società che produce divani italiana ha indetto per protestare sugli abusi subiti (veri e propri pestaggi) da diversi lavoratori in varie occasioni, da parte dei supervisori stranieri e l'abbassamentro dello stipendio.

saskha




permalink | inviato da il 15/2/2006 alle 15:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 gennaio 2006

Quando la tecnologia viene in aiuto alla fede XD

Si sa, viviamo in tempi difficili....quante volte ci siamo sentiti in vena di parlare con dio?
quante volte ci siamo rivolti a lui e siamo finiti in pezzi, depressi, perchè inascoltati??
da oggi, alle vostre difficoltà di contatto con il divino, c'è un'innovazione tecnologica che viene in vostro soccorso!!!

http://www.titane.ca/concordia/dfar251/igod/main.html

chattate anche voi con dio!!!
facile, veloce e a portata di mano in qualsiasi momento, 24 h su 24 XD

per  chi invece è ancora indeciso, non sa bene a quale religione appartiene...
per chi deve cambiare velocemente identità religiosa (per carriera o necessità), ideale per chi deve trasferirsi o per chi deve convivere quotidianamente con culture diverse dalla propria.

Plug´n´Pray ti mette velocemente in contatto con un nuovo dio e con la spiritualità del suo culto, ti fa diventare un credente rispettabile e presentabile.

Un kit realizzato da esperti, rigoroso e rispettoso della tradizione culturale. Routine di preghiera, riti di mortificazione e punizione, ma anche suppliche preimpostate da esaudire, formule speciali a video e sacre funzioni.
 

Caratteristiche e funzionalità.

- Personalizza la tua religione per raggiungere i tuoi obiettivi.
- Software su CDrom, assolutamente facile e veloce da installare.
- Ricevi supporto online, con spiegazioni, info culturali e i trucchi degli esperti.
- Accedi agli aggiornamenti o alle versioni DeLuxe con funzioni avanzate.
- Tutto quello che ti serve è incluso.

http://www.plug-pray.com

ci sono anche dlle splendide magliette e per i più piccini i praymobil!!!

e poi dicono che non c'è più religione.....

per chi invece vuol mettersi in contatto con la controparte:

http://www.carogne.com/interattivo/Satana/

buon indottrinamento!!! ^_______-

saskha




permalink | inviato da il 30/1/2006 alle 23:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 gennaio 2006

l'alternativa al petrolio sotto il nostro naso...

vi sono diverse alternative al petrolio che in altri paesi sono ampiamente affrontati...
l'utilizzo dei biocarburanti è una realtà in francia e in germania, e nonostante quello che l'italia sta passando economicamente, non si accenna a voler prendere in considerazione determinate alternative, anzi.... nel 2005 il contingente defiscalizzato di biodiesel è stato persino ridotto nella finanziaria da 300mila a 200mila tonnellate.

- i biocarburanti sono producibili da qualsiasi azienda agricola in italia e nel mondo.
- rispetto al petrolio non esistono problemi di scarsità o di concentrazione delle riserve in poche aree desertiche.
- i biocarburanti sono fonte di occupazione per l'agricoltura europea e del sud del mondo.
- sono meno inquinanti del diesel e della benzina riducendo lo smog nelle città e il problema dell'effetto serra.
- Le risorse per incentivare i biocarburanti già ci sono!
l'aumento del prezzo del petrolio sta facendo aumentare automaticamente le entrate dello stato tramite le accise, a spese dei consumatori e delle imprese, ma a lungo andare questo meccanismo avrà un colpo di ritorno sull'economia del paese, la gente è in crisi e i soldi sono sempre meno. visto che questi soldi vanno nel gran calderone delle entrate statali, perché non investirli per defiscalizzare la produzione dei biocarburanti legali?

inoltre, in altri paesi si è scoperto un metodo ancor meno inquinante e produttivo del biodiesel:

l'alcool ricavato dagli scarti della lavorazione della canna da zucchero...
sistema creato per la prima volta in brasile, ora l'india e la cina per esempio vogliono utilizzare l'alcol per sostituire interamente i combustibili a base di petrolio.

il giappone invece ha approvato una legge che concede sussidi per la costruzione di centrali termoelettriche ad alcol.
ci sono come minimo una ventina di paesi che sono in grado di produrre alcol.
ma perché questo sia possibile bisogna che il mondo occidentale faccia uno sforzo per stimolare la domanda di alcol. 
il problema oggi non è come produrre alcol ma come e dove venderlo.

una curiosità: l'anno scorso nel modenese sono state distrutte migliaia di tonnellate di barbabietole da zucchero per un'eccedenza di mercato!!
oggi in brasile 3 milioni di veicoli funzionano ad alcol, e loro per viaggiare spendono la metà.
solo in un impianto, vengono trattati circa 10, 11 mila tonnellate di canna da zucchero al giorno il 60% serve per produrre zucchero, e il 40% per produrre alcol, e la quota sta crescendo.
in tutto fanno circa 70 milioni di litri di alcol l'anno..solo nel nord del basile si arriva  in tutto a 16 miliardi di litri l'anno.

magneti marelli  in brasile produce la tecnologia flex, è un motore che può funzionare con alcol puro o può funzionare con benzina pura, o con qualunque miscela dei due combustibili nel serbatoio...e vi faccio notare che è un'industria italiana!!! e non ci sono costi aggiuntivi rispetto a una macchina a benzina.

inoltre,  assorbendo CO2 nel processo di fotosintesi e quindi di crescita della canna da zucchero, per ogni tonnellata di canna prodotta si evitano 2,6 tonnellate di CO2 nell'atmosfera 2,6 tonnellate sono equivalenti a 10.000 chilometri percorsi da un veicolo di media cilindrata in europa;
e  quando si brucia alcol si inquina soltanto un po' meno che bruciando benzina, però in questo caso l'anidride carbonica che va a finire nell'ambiente è la stessa che la canna da zucchero assorbe per crescere.

meditate, gente, meditate....




permalink | inviato da il 21/1/2006 alle 15:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Articoli
Poesia
cucina

VAI A VEDERE

Bosco silente
Visita il sito sulle mie creazioni
erbaviola, di orto e di decrescita
sorella edera
nhaima
artigianato, tradizioni
aba associazione
arte
libri
Informazione
consumo consapevole
cultura
materterra
indice boschi
SE bastet
books blog
bethelux
strumenti usati e nuovi
la città che incanta
lui scrive, io sogno
una dolcissima dea
uscita sul mondo vero
l'ombra perduta di peter pan
un'elfa metal
dolcemente vera
nobile burlone
anarchicamente bionda
liberamente surreale
coctail frizzante al peperoncino
Il Fidanzo, e ho detto tutto!











IO ADERISCO



Iscriviti al Vaffanculo Day




CERCA